IL BRUNELLO NEL CUORE 2019

dav

Iniziamo col dire che il 2014, come stranoto, non è stata un annata buona  soprattutto per i rossi corposi e muscolari come il brunello. Tuttavia, vuoi per la cura ed i sacrifici fatti in vigna, vuoi per le  sapienti gestioni del vino in cantina i produttori di Brunello non se la sono cavata, a parere del sottoscritto, affatto male. Anzi  parecchie, come al solito, sono le eccellenze.

I vini risultano mediamente meno potenti e corposi e con tannini meno intensi ma assolutamente eleganti e non amari. In compenso hanno acquisito eleganza e finezza, evidenziando ancora una volta come il Sangiovese ed i vini più in generale, possano mostrare mille sfaccettature e mille aspetti a secondo del territorio, del clima delle esposizioni, delle giaciture e delle annate.  Il vino di qualità non deve essere sempre uguale !

Bravi comunque tutti i produttori ad interpretare la vigna e l’annata ed a ricavare prodotti comunque eccellenti anche se in minori quantità. Scherzando con alcuni di loro si è  detto che ormai hanno sviluppato una tale sensibilità e professionalità che, in annate come il 2014,  potrebbero produrre anche un brunello da…..pesce.

La targa raffigurata  sopra, deposta per l’annata ’18 da Alex Zanardi si adatta forse più a questo brunello 2019, come esempio che con la volontà, la costanza, il lavoro , l’impegno ed una buone dose ottimismo e di inventiva si possono ottenere risultati di assoluto rilievo pur partendo da una situazione apparentemente disperata.

Sotto ho allegato come al solito una mia selezione personale dei brunelli provati, escludendo quasi tutti i “grandi” che non hanno bisogno di essere segnalati e cercando invece di presentare  i piccoli medi e/o comunque quei produttori che seguono con passione ed artigianiltà la propria vigna, in piena coerenza con lo spirito di “DeVino”.

 

BENVENUTO BRUNELLO 2019 NOTE DEGUSTATIVE
Le novità  Le conferme 
ARGIANO  Si riconferma tra i migliori anche per il 2014 pur con aromi e struttura solo un po’ più leggeri . Equilibrio perfetto  con bocca intensa e gradevole. Buona persistenza
CAPANNA Naso intenso con frutti di bosco, amarena, mora, spezie. Bocca altrettanto intensa, gustosa, sapida e di grande armonia. Finale elegante e persistente,
ELIA PALAZZESI   Ogni anno uno standard qualitativo e gustativo elevato.  Naso di visciole, viola, arancia sanginella e spezia. Bocca robusta e rotonda con tannini gradevoli e buona persistenza.                                                                                                               Strepitoso come al solito il rosso !
FRANCO PACENTI  Naso non molto intenso ma elegante e balsamico con sentori di amarena, tabacco, viola. Bocco fine ed elegante non molto strutturata ma piacevole e beverina
LA FIORITA Ottimo risultato anche per questo 2014, interpretato ( anzi gestito) in maniera elegante e raffinata dall’azienda. Naso intenso con ciliegia, amarena, sentori di frutti di bosco e fiori scuri.  Ottima ed elegante la bocca con struttura quasi sorprendente e tannini elegantissimi. Lungo
LA FORNACE Bellissima sorpresa. Un bel naso di cerasa sotto spirito, sottobosco ed humus,  balsamico e speziato. Bocca intensa, buona struttura con tannini ben presenti ma non ruvidi. Finale austero e lungo. 
LA LECCIAIA Altra meravigliosa scoperta. Un naso armonico e complesso : frutta nera, erbe officinali, liquirizia, viola e tabacco. Bocca piena, corpo struttura, sapidità, in perfetta coerenza con il naso. Tannini setosi e lunga persistenza.  Da assaggiare la selezione MANAPETRA macerata con un 10% di raspi. Un vino qausi perfetto!
LISINI Splendida conferma!  Il 2014 sembra essere passato senza lasciare tracce se non una leggera nota più elegante e forse un po’ meno struttura: Naso complesso di frutta nera,  sottobosco leggere note vegetali e spezie. Bocca rotonda e piena, buona la struttura otiimi i tanni con un finale gradevole e persistente.  Altrettanto splendida la selezione UGOLAIA.
MASTROJANNI Anche i questo caso ottima riconferma dello standard qualitativo dell’azienda. Un naso armonico e complesso di frutta nera, viola e fiori scuri,  sottobosco mediterraneo e spezia. Bocca altrettanto armonica, piena  e gradevole con tannini eleganti e finale di lunga persistenza. 
MOCALI Ottima prova della Mocali in questa annata difficile.  Un bel naso floreale e di sotobosco insieme a ciliegia, frutta nera e sentori di cioccolato. Bocca strutturata e rotonda con tannini eleganti ma che si fanno sentire. Persistente.
PIETROSO  Aromi di frutta rossa  macerata, viola, arancia rossa, bergamotto: finezza ed eleganza anche in bocca, struttura media,buona persistenza.
PIOMBAIA (biodinamico ) Confettura di frutta rossa e nera,sottobosco. liquirizia, . Bocca elegante e rotonda, buona struttura, lungo.
PODERE CANAPACCIA Come al solito ottimo naso intenso ed elegante con prevalenza di fruttato maturo quasi in confettura, spezie, ed amarene. Bocca coerente con rotondità e buona struttura. Tannini eleganti e buona persistenza.
POGGIO DI SOTTO Frutti di bosco, tabacco, spezie, liquirizia. Bocca piacevole,  elegante con discreta stuttura e tannini molto fini. Buona persistenza
SESTI Conferma l’ottima qualità di sempre. Naso fiori e rossi e frutta più gialla che rossa, speziato.  Bella bocca elegante e piaccevole, buona struttura con tannini come al solito eleganti. Finale lungo.  Di gustosa bevibilità.
TENUTA LE POTAZZINE Amarene sotto spirito, spezie e un po’ di liquirizia. Bocca piena rotonda piacevolemnte fruttata con tannini leggeri ed eleganti. Persistenza media
UCCELLIERA In un anno difficile ottimo esempio di eleganza e finezza: floreale con viola, rosa appassita; poi sentori di fruttato, tabacco e spezie il tutto in armonia perfetta. Bocca piena, coerente con il naso, struttura discreta e tannino setoso.
VILLA I CIPRESSI Naso accattittivante con amarena, viola e fiori scuri e primaverili. Bocca piacevole corrispondente al naso con tannini morbidi  e discreta persistena. Un brunello  molto beverino.

 

Sabato 30 Marzo alle ore 12 chi vorrà potrà assaggiare parecchi dei brunelli sopra selezionati nel corso della programmata IV edizione del “Brunello nel cuore del Brunello” prevista presso l’enoteca Swanen, in Via Traversa dei Monti, MONTALCINO.

photo4jpg